Jeżów Sudecki – Siedlęcin
Wybierz obiekt:

Jeżów Sudecki – Siedlęcin

Nella località Siedlęcin si trova ben conservata una torre principesca. I racconti locale avvertono che “ bisogna star attenti all’incubo il quale lancia le pietre contro pedoni lungo la strada da Siedlęcin a Jelenia Góra", e che in precedenza faceva grande paura intorno al castello. Al inizio verso 1314 e stata eretta la torre residenziale. A quel epoca i principi di Slesia non permettevano ai suoi vassalli di costruire le strutture di difesa di alto valore. La torre e di 19 metri di altezza con le mura spessi di due matri ha costruito il principe Enrico I di Jaworsk. Ciascuno dei piani della torre aveva altra destinazione. Il primo piano era riservato a un ripostiglio. Il secondo conteneva appartamenti residenzial. Il terzo invece era riservato alla rappresentanza. In seguito, a causa della mancanza di umidità divento granaio. Poi la torre con edifici circostanti in legno sono circondat da mura d’altezza di quattro metri e da un fossato. Dopo la morte di Bolek II il Breve, Hans von Redern uno dei suoi cortigiani, acquistato il castello dalla vedova. Il castello fu distrutto nel 1443 e la torre fu l'unica parte superstite. I lavori di ricostruzione e di ampliamento sono partiti nel XVI secolo.. E stato aggiunto il quarto piano ed e stata realizzata la piattaforma di difesa. Nel XVII secolo, e stato aggiunto un nuovo edificio per rispondere alle esigenze di sviluppo economico e residenziale. Da 1732 fino a 1945 la proprietà di Sledzin proprietà apparteneva a una sola famiglia Schaffgotsch. Durante i anni della dominazione comunista i ambienti sono stati utilizzati da fattoria agricola. Fino ad oggi, si sono conservati frammenti di mura, la torre del pricipe e l’entrata principale. La torre ha un carattere gotico intatto. Sul territorio delle rovine si trova il museo della Torre del Principe (in polacco: Muzeum Wieży Książęcej w Siedlęcinie). La collezione più preziosa sono i affreschi medievali databili agli anni 1320-1340.E il più antico policromo in Slesia. I dipinti’ oltre 33 metri quadrati sono stati creati con il metodo al secco. Il museo spesso ospita le mostre dei vecchi costumi, schizzi o fotografie. L'attuale proprietario, La Fondazione del castello Chudów, contribuisce attivamente a migliorare l'attrattiva del posto.

Contatto:

Książęca Wieża Mieszkalna

ul. Długa 21, Siedlęcin

tel. 75 713-75-97

www.siedlecin.Castellochudow.pl

e-mail: wiezasiedlecin@o2.pl

Come arrivare:

Dall’autostrada A4, dopo 27 km si prende la strada nazionale n. 5 fino a Bolków, in seguito la strada n. 3 (E65) fino a Jelenia Góra, poi la strada n. 30. Dopo 2,5 km si trova Siedlęcin. L’indirizzo di Książęca Góra – via [ul.] Długa 21

Da visitare:

Aperto:

V-X: 10.00-18.00 (lunedì chiuso)

Periodo invernale ore: 10.00 - 16.00.

Biglietti:N – 5 zł, S – 3 zł. Bambini fino a 4 anni – ingresso libero

Eventi costanti e ciclici:

Durante primavera e l’estate ci sono vari eventi in stile di medioevo. Durante tutto l’anno varie feste: della ciocolata, del patate, della fraternità

Parcheggio:

Sì.

Galleria

Dove mangiare:

Karczma Grodzka

ul. Grodzka 4 i 5, 58-500 Jelenia Góra

tel. 75 752-53-91

www.hotelbaron.pl

e-mail: recepcja@hotelbaron.pl

Ristorante Europa

ul. 1 Maja 16/18, 58-500 Jelenia Góra

tel. 75 649-55-00

www.ptkarkonosze.pl

e-mail: recepcja@europa-hotel.com.pl

Hotel Feniks – Ristorante

ul. 1 Maja 88, 58-500 Jelenia Góra

tel. 75 641-66-00

www.hotelfenix.pl

e-mail: recepcja@hotelfenix.pl

Ristorante Sonata

pl. Piastowski 13, 58-560 Jelenia Góra

tel. 75 755-72-17

www.jgi.pl/sonata

e-mail: kawiarnia.sonata@neostrada.pl

Dove allogiare:

Zielone Wzgórze” Anna i Piotr Konieczyńscy

ul. Zielone Wzgórze 9, 58-508 Dziwiszów

tel. 888-629-337, 888-629-337

www.zielonewzgorze.agro.pl

e-mail: pokoje@zielonewzgorze.agro.pl

Siedlisko Arte (Koniador)

Dziwiszów 48, 58-508 Jelenia Góra

tel. 75 713-92-10

www.koniador.pl

e-mail: info@siedliskoarte.pl

Hotel Jelonek

ul. 1 Maja 5, 58-500 Jelenia Góra

tel. 75 764-65-41

www.hoteljelonek.pl

formularz rezerwacji na stronie

Perła Zachodu

Siedlęcin, ul. Perła Zachodu 1, 58-522 Siedlęcin

tel. 71 752-30-49

www.perlazachodu.eu

e-mail: schronisko@perlazachodu.eu

Pod Górą szybowcowa Joanna Dudek

ul. Lipowa 4, 58-521 Jeżów Sudecki

tel. 75 713-26-46

www.asia.jezowsudecki.pl

e-mail: asia@jezowsudecki.pl

Informazioni turistiche:

Centrum Informacji Turystycznej i Kulturalnej

ul. Bankowa 27, 58-500 Jelenia Góra

tel. 75 767-69-25

www.jeleniagora.pl

e-mail: it@jeleniagora.pl