Janowice Wielkie – Sokolec
Wybierz obiekt:

Janowice Wielkie – Sokolec

Sulle colline delle montagne di Góry Sokole, al Monte Krzyżna si trovano le rovine del castello Sokolec. Purtroppo non disponiamo dei molti dettali riguardanti la costruzione. La leggenda vuole che il nome del castello deriva dal nido di falchi, che il principe ha visto in questo luogo. La prima menzione della fortezza risale alla metà 1364. E noto che nel 1372 il castello era passato come un feudo a uno dei cortigiani della principessa Agnese, burgravio Clericus von Bolze. Intorno 1406 il castello era nelle mani di , Hans von Tschirn chiamato il più famoso ladro della Slesia. Con lui risiedeva il suo fratello Opitz dopo essere esiliato con forza dal castello Niesytno. Probabilmente, la prima devastazione della fortezza e avvenuta in seguito al decreto del re Mattia Corvino che ordinava la distruzione di tutti i castelli –rifugio dei malviventi. Secondo altre fonti, il castello fu distrutto durante la lotta per la corona ceca tra Mattia Corvino, e Giorgio di Podebrady. Nel 1508, re di Boemia Ladislao Jagellone dona il castello in affitto a Anton Schaffgotsch proprietario del castello Chojnik. La prova di questo evento descrive il castello come una rovina. La menzione successiva del castello viene dal 1668, e riaffermare il suo cattivo stato. Solo nel 1832, la principessa Marianna, moglie del principe Guglielmo di Prussia, si interessò delle rovine, ma purtroppo il fatto non ha migliorato lo stato della struttura. Marianna ha ordinato solo di innalzare una enorme croce sulla cima del monte Góra Krzyżna. E'stato fatto nella fonderia reale di Gliwice. Pesava due tonnellate e aveva un arco di spalla di 5,4 m. Oggi del castello rimane solo una piccolissima parte delle mura e terrapieni. 

Contatto:

Rovine – manca indirizzo

Come arrivare:

La distanza da Wrocław 105 km, si raggiunge in un ora e 40 min con la macchina. Dall’autostrada A4 verso Zgorzelec si prende la starda nazionale n. 5, dopo 42 km, a Bolków si prende la strada n. 3, dopo 14 km si trova Trzcińsko.

Da visitare:

Disponibile al pubblico.

Eventi costanti e ciclici:

No.

Parcheggio:

No.

Galleria

Dove mangiare:

Ristorante Przycup w Dolinie

Radomierz 1b, 58-520 Janowice Wielkie

tel. 75 751-70-34

www, e-mail: no.

 

Bar Mammarosa

ul. Kolejowa 1, 58-520 Janowice Wielkie

tel. 75 751-53-70

www.rudawyjanowickie.pl

e-mail: no.

Ristorante Palazzo

Trzcińsko 3, 58-520 Janowice Wielkie

tel. 75 751-52-34 , 500-672-309

www, e-mail: no.

Dove allogiare:

Il rifugio Szwajcarka

ul. Janowicka 7, 58-515 Karpniki

tel. 75 753-52-83

www.szwajcarka.jga.pl

e-mail: pawelwojtczak8@wp.pl

Ośrodek Wczasowy Leśny Dwór

ul. Robotnicza 11-12, 58-520 Janowice Wielkie

tel. 75 751-52-72, 606-266-328

www.lesny-dwor.pl

e-mail: info@lesny-dwor.pl

Camping Budowico

ul. Leśna, 58-520 Janowice Wielkie

tel. 664-273-010 (centrum info), 708-477-577

www, e-mail: no.

Dwór nad Bobrem

Trzcińsko 3, 58-520 Janowice Wielkie

tel. 75 751-52-34, 500-672-309

www.dwor-nad-bobrem.pl

e-mail: dwor.nad.bobrem@gmail.com

Chata Piaskowy Koń

Mniszków 6, 58-520 Janowice Wielkie

tel. 609-136-056

www.piaskowykon.pl

e-mail: biuro@piaskowykon.pl, modulo di contatto sulla pagina web

Informazioni turistiche:

Informacja Turystyczna Janowice Wielkie

ul. Kolejowa 2, 58-520 Janowice Wielkie

tel. 75 751-51-24, 75 751-51-85, 75 751-52-85, wew. 108

www.janowicewielkie.eu

e-mail: no.