Łomnica – complesso del palazzo e parco e la Casa della Vedova
Wybierz obiekt:

Łomnica – complesso del palazzo e parco e la Casa della Vedova

Le prime notizie riguardanti il palazzo a Łomnica risalgono agli anni 1475 - 1654, quando appartenne alla famiglia von Zedlitz. Nel 1720, il tenente colonnello Mathias de Thomagini ebbe raccomandato la costruzione di un palazzo barocco per la sua famiglia. Esso fu progettato dal famoso architetto di Slesia - Martin Frantz. Nel XVIII sec. la tenuta passò nelle mani di un mercante di Jelenia Góra, Christian Gottfried, su richiesta del quale il palazzo fu circondato da un parco, accessibile al pubblico. Negli anni 1803-1804 questo mercante ebbe fondato un nuovo palazzo in stile classicistico, situato vicino al palazzo principale, destinato per le donne più anziane della famiglia, chiamato il Palazzo della Vedova (o Piccolo Palazzo). Uno dei successivi proprietari, l'ambasciatore prussiano alla corte di Sicilia - Gustav Ernst von Küster, ebbe ordinato di ristrutturare il palazzo, dandogli le caratteristiche dello stile Biedermeier, che all’epoca andava di moda. L’architetto responsabile per la modernizzazione fu un allievo di Karl Friedrich Schinkel - Albert Tollberg. La forma da lui creata, solo con piccole modifiche, l'edificio ha mantenuto fino ad oggi. Negli anni 1843 – 1847, attorno al palazzo, fu realizzato un nuovo parco, che si estendeva in alto del fiume Bóbr. Il palazzo è rimasto nelle mani della famiglia Küster fino al 1945, quando è stato preso in possesso dall'Armata Rossa. Fino al 1977, vi era una scuola, e presso il Palazzo della Vedova – si trovava la direzione dell’azienda agricola statale (PGR). In seguito il palazzo, insieme con la Casa della Vedova adiacente, ha iniziato a cadere in rovina. Dal 1991, il palazzo di Łomnica appartiene di nuovo alla famiglia tedesca von Küster. Il palazzo ha riacquistato il suo antico splendore. Nell’ex Casa della Vedova si trovano oggi un albergo e un ristorante. Durante il suo restauro sono stati scoperti gli affreschi in stile classicistico sul soffitto e sulle pareti, e un parquet originale. Nel Palazzo si trova, istituita dai proprietari, l'Associazione per la Coltivazione dell’Arte e della Cultura Slesiana. I proprietari cercano di ottenere l’iscrizione del palazzo nella lista del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO. Il palazzo ha ricevuto una Statuetta del Premio Economico della Bassa Slesia. L'edificio ha conservato la dislocazione delle stanze, che restò invariata dal XIX sec., al piano terra si sono conservati vasti frammenti della pittura murale dei secoli XVIII e XIX. Al primo piano è stata organizzata una mostra dedicata alla storia dei palazzi della Conca di Jelenia Góra. Nella struttura si trovano i due negozi con i prodotti regionali (uno di loro offre i prodotti alimentari ecologici, l’altro di loro invece le ceramiche, prodotti in vimini, legno e lino). Nell’anno 2010, si è avverato il sogno dei proprietari, Elisabeth e Ulrich von Küster: i fienili e le stalle del XVIII e XIX sec. costituiscono oggi di nuovo il centro della vita del villaggio. Vi sono stati realizzati: un ristorante per 200 persone, un panificio e una fucina.

 

 

 

 

Contatto:

Pałac Łomnica

ul. Karpnicka 3, Łomnica, 58 -508 Jelenia Góra

tel. 75 713-04-60

www.palac-lomnica.pl

e-mail: hotel@palac-lomnica.pl

 

Come arrivare:

In macchina a Jelenia Góra, poi seguire la via [ul.] Łomnicka in direzione di Łomnica.
Il palazzo è situato nella parte settentrionale di Łomnica, all'incrocio delle strade per Kowary e Wojanów, a circa 5 km da Jelenia Góra.

 

Modalità di visite:

Si, per gli ospiti

 

Eventi fissi e ciclici:

 

Parcheggio:

Si

 

Dove mangiare:

Restauracja MIDO

ul. Widokowa 1, Łomnica

tel. 757-543-924

www.restauracja-mido.pl

email: mido@sombin.pl

 

Restauracja Hotel Caspar

pl. Piastowski 28, 58 - 560 Jelenia Góra

tel. 75 645-50-01, 665-501-228

www.caspar.pl

e-mail: recepcja@caspar.pl

 

Pensjonat przy Miłej

al. Miła 1, Złotoryja

tel. 695-949-006

www.pensjonatprzymilej.pl

e-mail: pensjonatprzymilej@home.pl