Sinagoga della Cicogna Bianca [pod Białym Bocianem]
Wybierz obiekt:

Sinagoga della Cicogna Bianca [pod Białym Bocianem]

La sinagoga della Cicogna Bianca è una dei due luoghi di culto e preghiera ebraici attualmente attivi a città. È la sinagoga più grande ed importante della Comunità Ebraica di Breslavia. Il suo nome deriva da quello dell’osteria della Cicogna Bianca, locale che in passato occupava il posto dove attualmente sorge il luogo di culto.

Alla fine del XVIII secolo, tra i membri della società ebraica, si manifestò l’idea di erigere una grande sinagoga, tale da poter chiudere tutti i santuari privati e le case di preghiera sparse per la città, in conformità con le richieste dell'autorità regale. I primi progetti relativi alla costruzione dell'edificio non ebbero successo, a causa dell'opposizione degli ebrei più ortodossi. La sinagoga fu portata a termine tra il 1827 ed il 1829. L'architetto che la progettò fu Carl Ferdinand Langhans il Giovane, figlio dell'autore della Porta di Brandeburgo, noto monumento della città di Berlino. L’edificio è realizzato in muratura, orientato e caratterizzato da una pianta rettangolare allungata. Lo stile della costruzione è classicistico. La facciata orientale e meridionale sono riccamente decorate da due avancorpi, con portici caratterizzati da pilastri corinzi. In questa stessa parte dell’edificio vi sono due finestre ad arco particolarmente alte. La sinagoga è coperta da un tetto a spioventi sfalsati, decorato da attici e da una lunetta ottagonale. La sala della preghiera è sovrastata da volte a botte con teste di padiglione. Tre lati sono caratterizzati dalla presenza di gallerie a due livelli destinate alle donne, realizzate in stile neoromanico. Nel 1901, a sud e ad ovest dell’edificio sorse la sede dell’amministrazione della comunità ebraica di Breslavia. Questo palazzo, unito alla sinagoga, diede vita ad un cortile interno, al quale è possibile accedere attraverso il portone del primo dei due edifici.

Durante la notte dei cristalli, tra il 9 ed il 10 XI 1938, la costruzione si salvò dalle fiamme grazie alla presenza di altre case nelle immediate vicinanze. Furono distrutti unicamente i suoi interni e gli arredi. Nel corso della II guerra mondiale non subì particolari danni, e nel 1945 fu riadattata alla pratica del culto religioso. Tuttavia, essendo aperta al pubblico, andò incontro ad una rapida usura. Nel 1992, Il Ministero della Cultura e dell’Arte la affidò alla comunità ebraica. Nel 2010, una volta ristrutturata, la sinagoga ha riottenuto l’antico splendore. È stata restaurata non solo la facciata esterna dell’edificio, ma anche il suo interno. Attualmente è uno dei santuari più belli della città di Breslavia.

Contatto:

Synagoga pod Białym Bocianem

Ul. Włodkowica 7, 50-057 Wrocław

tel. 71 343 64 01

www.synagogapodbialymbocianem.pl

Come arrivare:

Utilizzando i mezzi pubblici o dirigendosi in auto verso la Piazza del Mercato (provenendo, ad esempio, da v. Ruska).

Visite:

venerdi alle 18.00, sabato alle 9.30.

Eventi stabili e periodici aventi luogo nell’edificio descritto:

La sinagoga ospita il centro culturale ebraico, presso il quale si svolgono mostre, concerti, vernissage, spettacoli teatrali, laboratori ed incontri. Il sabato vi si tengono concerti in occasione dell’havdalah. In agosto, invece, è possibile assistere al festival „Lato z Muzyką Pod Białym Bocianem [Estate Musicale all’insegna della Cicogna Bianca]"- ciclo di concerti estivi, suonati la domenica pomeriggio. Ogni anno – il 6 ed il 7 maggio – viene organizzata la Giornata di Israele.

Eventi costanti e ciclici:

Synagoga e' il Centro della cultura ebraica. Qui hanno il luogo diverse mostre, concerti, vernisage, it teatro e vari incontri. In sabato ci sono i concerti chiamati „hawdwald". Ad agosto c'e' il festival „Lato z Muzyką Pod Białym Bocianem" (d'estate con la cicogna bianca). Il 6 i 7 maggio sono i giorni d'Israele.

Parcheggio:

Via Św. Antoniego e in Cinema Helios in via Kazimierza Wielkiego 19a. 

Galleria

Dove mangiare:

Ad ess. Via Włodkowica: Mleczarnia, Sarah, Od Nova, Casablanca.

Dove dormire:

Hostel Mleczarnia

 ul. Włodkowica 5, 50-072 Wrocław

tel. 71 787-75-70

www.mleczarniahostel.pl

e-mail: rezerwacja@mleczarniahostel.pl

Hotel Europeum

Ul. Kazimierza Wielkiego 27a, 50-077 Wrocław

tel. 71 371-45-00

www.europeum.pl

e-mail: europeum@europeum.pl

Boogie Hostel Wroclaw

Ul. Ruska 35, 50-079 Wrocław

tel. 71 342-44-72

www.boogiehostel.pl

e-mail: wrocław@boogiehostel.com

Informazioni turistiche:

Centrum Informacji Turystycznej i Kulturalnej

Rynek 14, 50-107 Wrocław

aperto dalle 9.00 alle 19.00

tel. 71 344-31-11

tel. kom. 663-888-725

e-mail: info@itwroclaw.pl

www.wroclaw-info.pl­

Dolnośląska Informacja Turystyczna

Sukiennice 12, 50-107 Wrocław

tel. 71 342-01-85

www.itwroclaw.pl

e-mail: wroclaw-info@itwroclaw.pl

Aperto dalle 10.00 alle 20.00