Borzygniew – chiesa gotica di S. Barbara, rovine di un palazzo rinascimentale, Lago Mietkowski
Wybierz obiekt:

Borzygniew – chiesa gotica di S. Barbara, rovine di un palazzo rinascimentale, Lago Mietkowski

Le rovine visibili a Borzygniew sono ciò che resta del palazzo rinascimentale eretto nel 1613 dai proprietari del villaggio - Christof von Mulhein und Domantz e sua moglie Barbara von Seidlitz. Il podere era in muratura, su pianta rettangolare, disposto su due livelli. Era coperto da due tetti a due spioventi. Le facciate erano abbellite da una decorazione geometrica a sgraffito. Ogni parete era coronata da due timpani triangolari gemelli, caratterizzati dalle forme fantasiose, e da un attico.

Nell’aprile del 1945, il palazzo fu colpito dall’artiglieria e andò a fuoco. Non fu mai ricostruito.

Tra le rovine del palazzo è ancora visibile la volta a botte dell’atrio, decorata da un motivo geometrico in stucco. Al centro della facciata, invece, troviamo i resti di un portale rinascimentale con due pilastri ed un vecchio scudo con un’iscrizione in tedesco.

Le prime menzioni relative alla chiesa di S. Barbara di Borzygniew risalgono al 1262. Si trattava di un santuario tardoromanico, ristrutturato secondo i canoni del gotico nel XV secolo. Nei secoli successivi, la costruzione fu ampliata con una sacrestia ed una torre, che nel XIX secolo venne demolita, lasciando soltanto la sua parte più bassa come atrio. La torre attuale risale al 1910. È realizzata in stile gotico, a pianta ottagonale, ed è sovrastata dalla parte centrale della navata. La chiesa fu costruita in pietra tagliata, ed i suoi angoli furono rinforzati con blocchi di granito. La maggioranza degli elementi della parete realizzati in pietra è attualmente coperta da intonaco o pittura. L’organizzazione spaziale corrisponde a quella originaria. Il santuario è a navata singola, con soffitto piatto. Il presbiterio è chiuso ed è sovrastato da una volta a crociera costolonata. I costoloni, con gli angoli smussati, poggiano su supporti a forma di maschera. Si è conservato anche il rosone, che abbellisce la chiave di volta circolare. L’origine quattrocentesca della chiesa è testimoniata dalla finestra ogivale con doppia decorazione, dal rosone suddiviso in cinque elementi, sorretto da archi tripli, nonché dal portale a sesto acuto, con timpano decorato da una croce.

Nella nicchia della parete orientale del presbiterio si è conservato un tabernacolo tardogotico in pietra. L’interno della chiesa rappresenta un’unione tra lo stile gotico ed il barocco. Degne di nota sono le due sculture gotiche risalenti alla fine del XV sec., che rappresentano la Madonna e S. Sebastiano, nonché i due altari barocchi, l’ambone del  1700 circa, la fonte battesimale e le lapidi in pietra di Kasper Schindler e dei membri della sua famiglia (XVI secolo).

Borzygniew è situato in riva al più grande lago artificiale della Bassa Slesia. Il Lago Mietkowksi sorse negli anni 80 del XX secolo, in seguito alla costruzione di una diga di 3 km sul fiume Bystrzyca, nel vicino villaggio di Mietków. Viene utilizzato come bacino di ritenzione; dal suo fondale viene estratto materiale ghiaioso, mentre sulle sue rive sono sorte tre piccole centrali idroelettriche.

Il lago è situato presso il Parco Paesaggistico della Valle della Bystrzyca [Park Krajobrazowy Doliny Bystrzycy] ed è il luogo ideale per varie attività ricreative. Le dimensioni del lago (4km/2,5km) consentono di praticare numerosi sport acquatici. Quest'area, inoltre, è un vero paradiso per pescatori ed ornitologi. Presso il bacino, nella stagione turistica, è possibile fruire di un campeggio, di un porticciolo con servizio di noleggio barche e di un ristorante. Nell’immediato futuro vi sarà costruito un moderno centro per gli sport acquatici.

Un alunno della scuola elementare ha fatto una scoperta interessante. Sulla riva del lago di Borzygniew ha rinvenuto una strana pietra che, dopo un esame più attento, si è rivelata essere un utensile in selce. Questo oggetto, di età compresa tra 200 000 e 500 000 anni, è la traccia più antica della presenza umana in quest’area.

 

Contatto:

Chiesa di  S. Barbara

Kościół p.w.  św. Barbary

ul. Główna, 55-081 Borzygniew

WImbramowice, p.w.  Wniebowzięcia NMP

ul. Żarowska, 58-121 Imbramowice

tel. 74 850-73-85

 

Come arrivare:

Borzygniew dista circa 40 km da Wrocław. S'arriva con l'autostrada A4 verso Zgorzelec, dopo circa 15 km la discesa sulla strada n 347 verso Kąty Wrocławskie, poi verso Mietków.

 

Visite:

Sante Messe: dom, 9.30

 

Eventi fissi e ciclici nel sito descritto:

Lago „Zalew  Mietkowski”: concerti, barche – maggio.

 

Parcheggio:

Si.

 

Dove mangiare:

Przystań u Francuza

Maniów Mały, Ośrodek Riviera, 55-081 Mietków

tel. 71 390-77-17, 601-786-382

www, e-mail: non c’e

 

RestauracjaSzczere Pole

ul. Armii Krajowej 6, 55-050 Sobótka

tel. 71 390-47-04, 605-110-266

www.szczerepole.pl

e-mail: restauracja@szczerepole.pl

 

 

RestauracjaPod Jeleniem

Rynek 8, 55-050 Sobótka

tel./fax 71 390-32-37, 696-413-205

www.pod-jeleniem.pl

e-mail: biuro@pod-jeleniem.pl

 

Dom Turysty im. Romana Zmorskiego

Góra Ślęża, 55-050 Sobótka

tel. 71 342-61-42

www.domturysty.net

e-mail: non c’e

 

Dove alloggiare:

Przystań u Francuza

Maniów Mały, Ośrodek Riviera, 55-081 Mietków

tel. 71 390-77-17, 601-786-382

www, e-mail: non c’e

 

Dom Turysty im. Romana Zmorskiego

Góra Ślęża, 55-050 Sobótka

tel. 71 342-61-42

www.domturysty.net

e-mail: non c’e

 

Ślęża Pension

ul. Św. Jakuba 4, Sobótka

tel./fax 71 390-31-67, 667-345-678, 691-677-822

www.pensionatsleza.pl

e-mail: recepcja@pensionatsleza.pl

 

Pokoje gościnne „Pod Jeleniem

Rynek 8, 55-050 Sobótka

tel./fax 71 390-32-37, 696-413-205

www.pod-jeleniem.pl

e-mail: biuro@pod-jeleniem.pl

 

Hotel Dom Turysty PTTK „Pod Wieżycą”

ul. Armii Krajowej 13, 55-050 Sobótka

tel./fax 71 316-28-57

www.podwiezyca.com.pl

e-mail: podwiezyca@podwiezyca.com.pl

 

Informazioni turistiche

Non c’e