Zapusta – Rovine del castello Rajsko, XIV-XIX
Wybierz obiekt:

Zapusta – Rovine del castello Rajsko, XIV-XIX

Il castello Rajsko è situato su una collina sulla riva destra del fiume Kwisa, tra il lago Leśniańskie e Złotnickie, nel villaggio Zapusta in comune Olszyna, distretto di Lubań.

La prima menzione di Rajsko risale al XIII secolo. Il principe di Świdnica Bolko l’ha costruito alla fine del XIII secolo. Durante le guerre hussite, nel 1431, fu catturato e saccheggiato dagli hussiti. Fino al XIX secolo era in rovina. Nel 1863 le rovine (insieme con un altro palazzo palazzo a Biedrzychowice) vennero acquistate dal conte Alexander von Minutoli. Negli anni 1875-1878 ha portato alla ricostruzione del castello in stile neogotico. Durante la ricostruzione hanno usato i resti dagli originali oggetti decorativi in arenaria, marmo e metallo. Il conte von Minutoli ha impostato il percorso verso il castello alla riva Kwisa. Oggi i gradini di pietra sono già gravemente danneggiati.

Nel castello era organizzato un museo che ha funzionato fino alla fine della prima guerra mondiale. La collezione del museo è stata composta da: vetro e ceramica veneziana, antiche coppe e broche, maschere africane, militaria, mobili e dipinti di Albrecht Dürer, Paolo Veronese e Rembrandt. Nel 1919 Zapusta è stata un luogo di agitazione rivoluzionaria. I contadini del posto hanno occupato e demolito il castello. Una parte della collezione del conte è stata irrimediabilmente perduta, il resto è stato salvato e trasferito in un palazzo vicino. Dopo la morte di von Minutoli, il paese Rajsko divenne di proprietà di sua figlia Anna von Pfeil, che poi lo affittò all’associatione giovanile turistica di Lubań. Questo ha fatto la ricostruzione del castello e in seguito ha aperto qui un hotel per I turisti. Nel 1945 il castello di nuovo cadde in rovina, tuttavia, era parzialmente utilizzato. Nel 1969 è stato distrutto a causa di un incendio e da quel momento rimane in rovina totale.

Oggi, dall’antico castello si può vedere solo una torre ex residenziale con un portale del cancello. Dalla torre c'è una magnifica vista dei laghi circostanti e prati. Pare vi sia un passaggio sotterraneo tra il castello e la residenza a Biedrzychowice, costruito dal barone Minutoli. Vi si trovano i resti delle vittime del colera e abitanti del paese, durante la vita del barone.

 

Contattare:

Zamek Rajsko

59-830 Zapusta, woj. dolnośląskie

 

Come arrivare:

Il castello si trova al paese Zapusta presso la strada che porta da Leśna a Biedrzychowice, a circa 5 km a ovest da Gryfów Śląski.

 

Possibilità di visitare:

Rovine del castello Rajsko è di proprietà privata.

Eventi costanti e ciclici:

No.

 

Parcheggio:

No.

 

Dove mangiare:

Bar Zagłoba”

59-811 Biedrzychowice 76

 

„Trevi” Pizzeria Restauracja

Rynek 14, 59-620 Gryfów Śląski

tel. 75 142-22-12

www.restauracjatrevi.pl

e-mail: restauracjatrevi@gmail.com

 

Pizzeria „LA STORIA”

ul. Wojska Polskiego 27, 59-620 Gryfów Śląski

tel. 75 111-93-12

 

Restauracja Pizzeria „Pasja”

ul. Kolejowa 25, 59-620 Gryfów Śląski

tel. 75 757-81-13

www.restauracja-pasja.pl

 

Bar uniwersalny „Zibi”

ul. Wolności 30, 59-830 Olszyna

 

Dove alloggiare:

Ośrodek Wypoczynkowy „Rajsko”

Zapusta, 59-811 Biedrzychowice

tel. 75 722-15-10, 667-718-667

www.zapusta.republika.pl

 

Hotel „Stacja nad Kwisą”

ul. Kolejowa 31, 59-620 Gryfów Śląski

tel. 75 713-70-28, fax 75 713-70-29

stacjanadkwisa.pl

e-mail: hotelgryfow@stacjanadkwisa.pl

 

Pokoje gościnne

ul. Wolności 36, 59-830 Olszyna

tel. 75 721-25-88

 

Pensjonat Agroturystyczny „Mogador

ul. Szyszkowa, 59-820 Leśna

tel. 75 721-13-67

 

Ośrodek Ministerstwa Spraw Wewnętrznych i Administracji „Gajówka

Złoty Potok 42, 59-820 Leśna

tel. 75 781-32-16, fax 75 781-33-30

 

Centri di informazione turistica:

Centrum Informacji Turystycznej i Promocji Pogórza Izerskiego

Rynek 33, 59-620 Gryfów Śląski

tel. 75 781-29-44, fax 75 781-11-33

www.cit.gryfow.pl, www.gryfow.pl

e-mail: it@gryfow.pl