Milicz – Il castello (rovina)
Wybierz obiekt:

Milicz – Il castello (rovina)

Le prime informazioni della città cinta di mura a Milicz ci giungono dal 1136 e indicano che era in possesso del capitolo di Breslavia prima del 1115. Il castello fu edificato su Góra Chmielowa ( monte del luppolo), a est dell’attuale città di Milicz. Nel XIII secolo, la sede castellana, fu un importante centro amministrativo e militare. La fortezza del castello è situata sulla riva sinistra del fiume Barycz. E' stata fondata nella metà del XIV secolo ed è costruita su una piccola collina, perché la zona circostante era esposta a alluvioni. Era una costruzione di mattoni, su pianta irregolare, circondata da un muro con un cancello sul lato est. Nella parte meridionale del cortile si trovava una torre residenziale a tre piani, costruita su una pianta rettangolare con dimensioni di 10,5 x 14,8 m. Nel 1968, nella parte settentrionale del cortile, è stata scoperta una fontana . Nel 1358 il castello venne acquistato dal duca di Oleśnica, Conrado I (in polacco Konrad I oleśnicki). Nel 1492, dopo la morte dell'ultimo dei Piasti di Oleśnica, Conrado X il Bianco, divenne proprietà del re di Boemia, Ladislao II Jagellone. In seguito la fortezza fu comprata dal barone Sigismondo Kurzbach. Nel 1508 fu costruito il nuovo cancello del castello. Dopo l' incendio, nel 1536, si svolsero i lavori di ricostruzione del palazzo in stile rinascimentale. Fu costruito allora un nuovo edificio adiacente alla torre nella parte nord. Nel seminterrato fu creata una grande sala da ballo, dove fu costruito un soffitto a volta sostenuto da un pilastro. Negli anni 1590 - 1945 il castello appartenne alla famiglia del conte Maltzan. Nel periodo 1616 - 1651, venne idealizzata un'altra ricostruzione del castello - un progetto di Valentine von Säbisch, però mai realizzata. Nel XVII secolo, dove era situata un'antica porta, fu costruito un altro edificio. Nel XVIII secolo, nei pressi del castello, fu costruito un grande parco. In quel tempo, il castello divenne una piccola fabbrica di cotone e una filatura. Dopo un incendio nel 1797, l’edifico cominciò a cadere in rovina. Nel XIX secolo venne definitivamente abbandonato.

Fino ad oggi si sono conservati frammenti della torre del XIV secolo e diversi muri degli edifici risalenti ad un periodo successivo. Sono visibli anche le tracce di un fossato.

 

Contattare:

Impossiblie (rovina)

 

Come arrivare:

Milicz si trova 55 km da Breslawia e 45 km da Ostrów Wielkopolski, sul fiume Barycz, presso la strada nazionale numero 15 e la linea ferroviaria Wrocław - Jarocin. Le rovine si trovano nel parco. Adiacente al palazzo c’è una scuola tecnica forestale.

 

Possibilità di visitare:

ingresso libero

 

Eventi costanti e ciclici:

no.

 

Parcheggio:

la possibilità di parcheggio presso il palazzo (ora scuola tecnica forestale), vicino alle rovine

 

Dove mangiare:

Hotel i Restauracja Pałacowa

ul. Piłsudskiego 5, 56 – 300 Milicz

tel. 71 383-02-03

www.reges.pl/palacowa.htm

e-mail: palacowa@reges.pl

           

Pelikan Bar

ul. Działkowa, 56 – 300 Milicz

tel. 71 383-20-18

           

Restauracja w Zamku Myśliwskim Hubertówka

Gądkowice, 56 – 300 Milicz

tel. 71 384-54-25, 71 384-18-49

 

Dove alloggiare:

Hotel Libero

ul. Kościuszki 2, 56 – 300 Milicz

tel. 71 383-13-90, 383-13-91

www.hotel-libero.pl

e-mail: hotel@hotel-libero.pl

 

Hotel Widmar

ul. Kopernika 8, 56 – 300 Milicz

tel. 71 383-00-07

www.reges.pl/widmar.htm

 

Agroturystyka Roszczak A.

ul. Krótka 5, 56 – 300 Milicz

tel. 71 384-24-31

 

Centri di informazione turistica:

Centrum Informacji Turystycznej

pl. ks. Eugeniusza Waresiaka, 56 – 300 Milicz

tel. 71 383-00-35

e-mail: it@milicz.pl

aperto: mar. – ven., ore. 8.00 – 17.00, sab.: 10.00 – 16.00

 

 

Oddział PTTK Krotoszyn. Biuro Obsługi Ruchu Turystycznego

ul. Mały Rynek 1, 63 – 700 Krotoszyn

tel. 62 725-26-15

www.pttk.krotoszyn.pl